Jonathan Grego

"Arte da gioco"




a cura di
Bruna Condoleo


Arte da gioco

Sabato 22 ottobre 2011, alle ore 18.00, presso la Galleria d’Arte L’Acquario, sita in Roma, via Giulia 178, si inaugura la personale di pittura di Jonathan Grego, dal titolo Arte da Gioco. Curata da Bruna Condoleo, la mostra espone 12 oli inediti del giovane artista, dipinti con la tecnica del collage.
Nato a Londra nel ‘76, ma vissuto a Roma fin da bambino, dopo aver intrapreso la carriera di graphic designer , Grego ha iniziato l’attività pittorica, sperimentando tecniche diverse, ma preferendo il collage e utilizzando giornali, carte da gioco e carte geografiche, sottobicchieri e piccoli oggetti quotidiani. Le sue tele ritraggono con ironia il mondo che ci circonda spaziando dalla politica allo sport, dalle mode ai vizi contemporanei, tutto osservato con distacco ed humour , con una bonarietà tutta giovanile, tipica del suo temperamento aperto e ottimista.
Arte da Gioco è la prima personale del pittore che si esprime con un linguaggio in cui Surrealismo e Pop art americana, suggestioni neodadaiste e graffitismo si mescolano originalmente ad una figurazione di gusto tradizionale. “Frammenti di realtà quotidiana circondano le figure, evidenziate da un sottile contorno bianco, atto a far emergere le forme dal tappeto fitto di oggetti incollati sulla tela, che suggeriscono nuovi rapporti spaziali e figurativi”, asserisce Bruna Condoleo nel catalogo della mostra. “Si potrebbe parlare di un combine painting che, dando spazio alla memoria autobiografica, è tuttavia finalizzato ad un’impaginazione funzionale all’immagine dipinta”.
La passione innata per i rebus, i paradossi visivi, i giochi di spirito si traduce nelle opere di Grego in un mix eterogeneo di elementi che superando il caos della realtà in cui viviamo, vengono riordinati in un’organica struttura compositiva. Il mondo pittorico dell’Artista è dunque “un universo organizzato- conclude lo storico dell’arte- nel quale si assommano e si intrecciano stimoli del presente e citazioni colte, fantasie, sogni ed enigmi interpretativi”.
Il catalogo bilingue della mostra è disponibile in Galleria.



Nota biografica:
Jonathan Grego è nato a Londra il 25 febbraio 1976. Dopo aver conseguito il diploma al l° Liceo Artistico di Roma, ha frequentato l'Istituto Europeo di Design e ha in seguito svolto dal 2005 al 2009 il ruolo di Graphic designer per alcune aziende. Ha vissuto in Australia per un anno e mezzo realizzando un murale con tecnica ad olio per il Residence "Guest-House" a Byron Bay.
Creatore di numerose copertine per la rivista d'attualità "Wanted in Rome" e illustratore di libri di divulgazione scientifica per Enti istituzionali, disegnatore di uno story-board per uno spot pubblicitario televisivo, dal 2006 ha iniziato la sua attività espositiva. Appassionato di musica, suona da anni la chitarra e la tastiera e compone brani musicali, rivelando una molteplicità di interessi culturali, tra cui spicca l'inclinazione per la pittura ad olio e la conoscenza di diverse tecniche artistiche, fra cui quella del collage. Tra le partecipazioni a collettive si segnalano: la mostra del 2007 presso il Museo Civico di Zoologia a Roma, dal titolo "Prima rassegna d'arte e cultura zoologica" , organizzata dall' Accademia Internazionale Città di Roma e la mostra del 2008 presso il Museo Diocesano di Velletri (RM), dal titolo "Premio Italia, Seconda Edizione Nazionale di pittura". La sua prima personale si tiene nei mesi di ottobre-novembre del 2011, presso la Galleria d'Arte L'Acquario, in Via Giulia, 178 a Roma.


Galleria l'Acquario
Via Giulia 178 - 00186 Roma
tel. 06-68134613
www.galleriacquario.it
dal 22 ottobre al 11 novembre 2011,
chiusura domenica e lunedì mattina

progetto grafico: Giovanni Grego
fotografie: ilariaco.blogspot.com
traduzione:Jennifer Perkins
organizzazione e comunicazione: Artes Faveo
www.artesfaveo.com   

Le opere

Inaugurazione



E' vietata la riproduzione di tutti gli articoli e delle immagini © Copyright


e-mail: studio@artesfaveo.com
2