2

Emanuele Rossini
"Naufragi"


a cura di
Bruna Condoleo
Crepuscolo (part.) 2011, tecnica mista


“La mia strada è stata un zigzagare dentro e fuori dalle antiche culture, alla ricerca di nuovi orizzonti mediante la contemplazione meditativa.. " Mark Tobey (dall’introduzione al Catalogo della retrospettiva del 1966, Stedelijk Museum, Amsterdam)

Comunicato stampa

Il giorno venerdi 4 marzo 2011, presso la Galleria L'Acquario, in via Giulia 178, Roma, alle ore 18.00 s'inaugura la mostra Emanuele Rossini . Naufragi , a cura di Bruna Condoleo , in cui verranno esposte 13 grandi opere polimateriche realizzate dall'artista dal 2007 al 2011, la maggior parte di esse inedite.
L'evento espositivo si compone di due momenti paralleli, incentrati su di un'unica tematica : la mostra romana , che si svolge dal 4 al 31 marzo 2011 e l'esposizione londinese, con analogo titolo WRECKAGE ”, che si tiene dal 20 marzo al 17 aprile 2011, presso Freud Gallery , 198 Shaftesbury Avenue, London , WC2H 8JL.
Nato a Civita Castellana (VT) nel 1970, architetto, designer di interni e scenografo, da oltre 20 anni Rossini nutre la passione per la pittura, che è ormai divenuta una primaria necessità espressiva. Dal 1996 espone i suoi dipinti-sculture in Italia e in Inghilterra, partecipando a personali e collettive di prestigio.
Per le sue opere, lavori in bilico tra scultura e pittura, Emanuele Rossini utilizza il materiale più diverso; con il gesso, ad esempio, modella le forme sulla tela o sulla tavola in modo da creare spessori e sollevamenti di materia che suggeriscono una realtà in lento divenire. I suoi paesaggi somigliano a visioni oniriche o sono momenti di meditazione che hanno trovato una loro originale concretezza pur nell'astrazione delle forme e nella particolarità dei materiali usati (dalla plastica ai fili di canapa agli smalti..)
Vortici turbinosi, bianchi labirinti materici, ma anche giardini naturali ove si nascondono allo sguardo piccole sagome bianche, o ancora evocazioni di emozioni suggerite dagli spettacoli naturali, ma realizzate con materie inedite, frutto di una personale inventiva e di un amore innato per l'intreccio e la combinazione dei materiali più disparati, scelti a seconda della loro consistenza, del loro colore, della loro capacità espressiva…
Qualche volta l'arte di Rossini diviene più allarmante, specie quando innumerevoli elementi figurali vengono occultati dalle stratificazioni materiche, fino a costituire una vibrante massa di forme aggettanti che, ricoprendo l'intero spazio del quadro in un moderno horror vacui , trasmettono una lirica inquietudine grazie al fitto brulichio di luci e di ombre.
Con le opere esposte nelle due mostre, romana e londinese, lavori ricchi di suggestioni provenienti dall'espressionismo americano e dall'arte di assemblage materico, Emanuele Rossini propone un'esperienza sotto il segno della contemplazione estetica, silenziosa e concentrata: l'eleganza compositiva e il gusto delle preziosità cromatiche, sue personali doti stilistiche, riflettono la profondità di uno spazio psicologico e spirituale che, per nulla ignaro delle contraddizioni della vita, intende lanciare attraverso l'arte un messaggio di serenità e di unità.

Gesso, stones, wire, hemp, fabrics, plastic, enamel, combined with sophisticated harmony, stress and exalt their constructive capabilities: scratched, smoothed or made wavy and lumpy, the material spreads a diffused light that empathically transmits a subtle unease, urges the memory to wander and invites us to roam freely through the meanderings of our emotions .”(Dal catalogo della mostra, traduzione di ALISON KURKE).

Il catalogo bilingue della mostra, con presentazione critica di Bruna Condoleo, sarà disponibile in Galleria.

Mostra : Emanuele Rossini. Naufragi
www.emanuelerossini.blogspot.com    -    mail:  emanuele.rossini@teletu.it

Sede : Galleria L'Acquario, via Giulia 178, 00186 - Roma - telefax: 06/68134613
Orario: 11,00 – 13,00 ; 16,30 – 20,00 (chiusa festivi e lunedì mattina)
galleriacquario@galleriacquario.it

curatore: Bruna Condoleo
b.condoleo@arsetfuror.com

progetto grafico: Alessandra Turco
www.haikustudio.com   -   mail: ales.turco@gmail.com

Tipografia: Eurosia

Fotografia: Xavier Plàgaro Mussard
Immagini video: Xavier Plàgaro Mussard – www.videoteque.eu
Musica: Fabio Anile – www.eterogeneo.com

Durata: venerdi 4 marzo 2011 – giovedi 31 marzo 2011
Vernissage : venerdi 4 marzo 2011, ore 18.00

Referente responsabile: Francesca Pardini, francespardini@hotmail.it


Exhibition : Emanuele Rossini. WRECKAGE

20 marzo / 17 aprile 2011

Freud Gallery, 198 Shaftesbury Avenue, LONDON, WC2H 8JL,

Le opere

Inaugurazione



Emanuele Rossini, laureato in Architettura presso l’Università “La Sapienza di Roma”, vive tra Roma e Civita Castellana (VT). Si occupa di arredamento e ristrutturazione d’interni (La Masa Group); dal 2007 collabora con lo studio di Architettura GC design di Roma e lavora nel campo del design industriale come progettista per la Meridiana srl. Tra il 1996 e il 2009 ha esposto le sue opere di pittura-scultura in mostre personali in Italia e all’estero (Londra). Si occupa di scenografia e di allestimento mostre.
Tra il 1998 e il 2000 ha progettato e allestito stand presso la Fiera dell’Artigianato di Milano; dal 2002 al 2003 é stato aiuto scenografo per il film A luci spente di Maurizio Ponzi (Mediaset); nel 2008 ha progettato e allestito la mostra fotografica Fermata Prenotata di Monica Bernardi, presso lo studio Caronte di Roma; nel 2009 ha progettato e assunto la direzione creativa della mostra Stop Usa e Getta! presso il Chiostro del Seminario Vescovile di Civita Castellana; nel 2010 ha allestito la mostra fotografica Visioni a cura di Alfredo Anzellini; nel 2010 si é occupato della progettazione e della direzione creativa dell’evento Londra solo andata e del privè arte-musica Frida, presso il locale Arabesk di Civita Castellana.
Nel 2007 ha tenuto due personali di successo presso la Galleria d’arte Passato Presente a L’Aquila e presso la Galleria d’arte Il Tiratore a Civita Castellana, mentre nel 2008 ha esposto le sue opere nella Galleria Cafè 88 a Londra. A queste mostre si aggiungono le partecipazioni nel 2007 al Premio Sinestesie, presso il Museo Michetti a Francavilla al Mare (CH) e alla collettiva di pittura presso l’Accademia di Romania a Roma. Dal 2009 é Presidente dell’Associazione Culturale Argilla, che lavora sul territorio del Viterbese promuovendo tramite eventi, iniziative e pubblicazioni, le attività culturali e sociali di Civita Castellana.

 


E' vietata la riproduzione di tutti gli articoli e delle immagini © Copyright

e-mail: studio@artesfaveo.com