Anne Donnelly
"L'universo poetico di Onia"


a cura di
Bruna Condoleo
Tramonto sul mare , olio su tela, 2008  


A Roma, il giorno 20 marzo 2009, alle ore 18,30, presso la Galleria d'Arte “Il Saggiatore” di Carla Gugi , si è inaugurata la personale “ Anne Donnelly. L'universo poetico di Onia”. Patrocinata dall'Ambasciata di Irlanda, dal Comune di Roma, Municipio Centro Storico, dall'Assessorato alle Politiche Culturali della Provincia di Roma, dal Comune di Tivoli, la mostra, a cura della storica dell'arte Bruna Condoleo, ha esposto 35 opere ad olio, dipinte su tela e su carta, create dalla pittrice irlandese negli ultimi 15 anni di intensa creatività.
Il vernissage è stato inaugurato da Sua Eccellenza, l'Ambasciatore d'Irlanda Mr. Seán O'Huiginn; sono stati graditissimi ospiti la scrittrice Margaret Mazzantini, figlia della pittrice e Sergio Castellitto, che hano letto alcune poesie dedicate da Carlo Mazzantini alla moglie, Anne Donnelly.
Nata a Belfast, Anne Donnelly ha iniziato gli studi a Dublino, a Madrid si è perfezionata all'Escuela de Bellas Artes “San Fernando” ed a Parigi, nel '56, ha frequentato l'Ecole Julienne. Dopo avere viaggiato in Andalusia, in Marocco, nelle isole greche, l'artista si è fermata in Italia, dapprima sulle colline toscane, poi a Tivoli, dove vive dal '67, nei pressi di Villa Adriana, assieme alla numerosa famiglia: il coniuge, Carlo Mazzantini, affermato scrittore e poeta, scomparso nel 2006, e quattro figlie.
Elogiata dalla critica italiana e straniera (E. Pontiggia, Seamus Heaney, G. Giuffré, P. Cahill), membro della DUNA (International Association of Women Artist), Anne Donnelly ha esposto con successo fin dagli anni ‘50. Tra le più recenti mostre ricordiamo nel 2007 la personale “ RiflessiDiversi: Artista e poeti irlandesi ”, a Torre di Magione (PR); nel 2008 le collettive “ Equus, semper. Arte all'Ippodromo ” a Roma, “ Summer Exhibition ” alla Claremorris Gallery, Co. Mayo e “ Spring Summer and Christmas Exhibitions ” presso la prestigiosa Pappercanister Gallery di Dublino, dove espone abitualmente.
Da sempre affascinata dallo spettacolo della natura, Anne Donnelly dipinge aerei paesaggi, voli di gabbiani, verdi canali e panorami della terra natia, misteriosi volti femminili, ma anche alberi in fiore e giardini mediterranei, piccoli animali domestici ed evanescenti nature morte: un mondo variegato di immagini che il suo segno leggero  e la memoria sanno trasfigurare in visioni di intensa poesia.
Padrona di una tecnica raffinata, in cui si ravvisano echi da De Staël, Fautrier, Morandi, l'artista si esprime con un cromatismo terso e delicato, in cui la figurazione reale si fa eterea grazie al tocco luminoso della sua tavolozza.


2









Inaugurazione

Le opere



E' vietata la riproduzione di tutti gli articoli e delle immagini © Copyright

e-mail: studio@artesfaveo.com